Marcianise, tragedia al Tarì: Alessandro muore davanti ai familiari

Marcianise, tragedia al Tarì: Alessandro muore davanti ai familiari

Morto davanti all’ingresso del Tarì a Marcianise. Il gioielliere Alessandro Fioretti, 45 anni, di Villaricca è stato trovato senza vita all’interno della sua auto all’ingresso del polo orafo.

Morto davanti al Tarì

Il dramma si è consumato poco dopo mezzogiorno. L’uomo sarebbe stato colto da un infarto, che non gli ha lasciato scampo. Il villaricchese si stava dirigendo a lavoro quando si è sentito male. Con lui c’erano i parenti che hanno provato a fornire i primi soccorsi prima dell’arrivo del 118. Il personale sanitario, giunto sul posto, ha potuto però solo constatare il decesso nonostante i tentativi di rianimazione.

Le indagini

Sul posto della tragedia sono intervenuti anche i carabinieri della Compagnia di Marcianise, guidata dal capitano Luca D’Alessandro. Accertata la morte per cause naturali, con il via libera dell’autorità competente, la salma potrebbe essere presto restituita ai familiari e non verrà disposta l’autopsia. Sconcerto nella zona per un dramma ad appena 45 anni un uomo all’affetto dei suoi cari. Lascia la moglie e un figlioletto.

SEGUI LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUICI SULLA NOSTRA FANPAGE 

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.