Prima lo lancia dal ponte poi lo prende a bastonate, il racconto di un testimone: “Ho visto tutto”

Prima lo lancia dal ponte poi lo prende a bastonate, il racconto di un testimone: “Ho visto tutto”

Solopoca. Un macabro ritrovamento avvenuto questa notte, pochi minuti dopo la mezzanotte, lungo la statale «Telesina», al chilometro 44, esattamente a metà strada tra gli svincoli di Solopaca e Telese Terme. Un neonato di appena 4 mesi è stato trovato, senza vita, sul fondo di una scarpata posta al lato della carreggiata dell’arteria. Inutili i soccorsi operati dai sanitari del 118. Secondo le prime indagini la donna avrebbe lanciato e poi colpito il piccolo con un pezzo di legno.

Viva, invece, la madre del piccolo, L.M., una 34enne originaria di Campolattaro, piantonata in ospedale. Ad effettuare la scoperta, allertati dalla centrale operativa probabilmente a causa dell’auto della donna finita fuori strada accanto al guardrail, i vigili del fuoco del distaccamento della cittadina termale. Sul posto gli uomini del nucleo radiomobile della compagnia di Cerreto Sannita guidati dal Capitano Francesco Altieri e della locale stazione dei carabinieri di Solopaca per i rilievi.

LA RICOSTRUZIONE

All’inizio si pensava ad un incidente. La donna è uscita di casa a bordo della sua auto insieme al piccolo. Dopo le accurate indagini da parte dei carabinieri si è giunti ad un punto. La donna ha gettato il piccolo nel dirupo, poi e scesa ed ha iniziato a colpito alla testa con un pezzo di legno provocando la morte del piccolo. La donna, sordomuta, è stata, quindi, fermata dai carabinieri e tratta in arresto. Attualmente è piantonata all’ospedale Rummo di Benevento. Non è chiaro cosa possa aver spinto la 34enne a questo tragico gesto. Originaria di Campolattaro (Benevento), si era trasferita a Quadrelle (Avellino), dove viveva col compagno 32enne. Il marito ne aveva denunciato l’allontanamento col bambino nella giornata di ieri, non vedendola tornare a casa; secondo informazioni trapelate, i rapporti tra i due sarebbero stati tesi nell’ultimo periodo. Un automobilista ha raccontato alle forze dell’ordine di essere passato sulla Telesina pochi istanti dopo lo schianto, e di aver visto la donna che lanciava nel dirupo una specie di fagotto, quello che poi si sarebbe rivelato essere il corpo del bambino.

 

LEGGI ANCHE:

Campania, finto incidente per uccidere figlio di 4 mesi: il piano della mamma killer

 

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO 

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.