Universiadi cerimonia conclusiva

Ieri durante la cerimonia conclusiva delle Universiadi lo Stadio San Paolo si è vestito di luce. L’evento è diventato uno spettacolo straordinario, grazie anche alle 35mila presenze registrate sugli spalti.

Una rappresentazione entusiasmante, con i The Jackal nelle vesti di presentatori della serata, Mahamood e Clementino invece ospiti d’onore. Una serata all’insegna dell’accoglienza raccontata attraverso una serie di simboli.

Una giovane violinista ha suonato al centro del palco mentre 8 performers l’hanno circondata con 84 barche di carta. Le note del violino si fondevano con la voce di un bambino che ha letto tre articoli della dichiarazione universale dei diritti dell’uomo sulla libertà, la dignità, il diritto alla vita e all’istruzione. Un messaggio di civiltà dalla città dell’integrazione al resto del mondo.

I fuochi d’artificio hanno concluso una serata indimenticabile esattamente come quella d’apertura con l’ennesimo pienone e la vittoria della città di Napoli e dell’intera regione.

SEGUI LE NOTIZIE SUL NOSTRO SITO

SEGUI LE NOTIZIE SULLA NOSTRA PAGINA FACEBOOK

continua a leggere su Teleclubitalia.it