edoardo bassani annegato mirabilandia

Sarebbe stato a galleggiare in piscina per tre minuti Edoardo Bassani, il bimbo di 4 anni morto annegato a Mirabilandia pochi giorni fa. Oggi il medico legale, intanto, eseguirà l’autopsia sul corpo del piccolo. L’esame disposto dalla Procura dovrà sciogliere i dubbi sulla dinamica della tragedia.

Il pubblico ministero ha inscritto nel registro degli indagati, oltre alla mamma di Edoardo, anche altre persone. Si tratta del direttore generale di Mirabilandia Riccardo Marcante e quello operativo Lara Teodora Hermoso. Infine dovranno rispondere delle accuse formulate dalla Procura anche i responsabili della sicurezza. Tra di essi il giovane bagnino di salvataggio, neo 18enne. Il giovane si trovava più vicino al punto della piscina in cui è avvenuto il presunto annegamento.

inlineadv

A rivelare i dettagli della tragedia le telecamere di videosorveglianza. Il video di sicurezza ha ripreso per tre minuti il corpicino di Edoardo mentre galleggiava a pancia in giù. Video che mostra come il bambino stesse giocando in acqua, vicino a uno scivolo con 30 centimetri di acqua, dove lo aveva lasciato la madre. La donna gli aveva detto di non allonantarsi. Poi invece le drammatiche immagini mostrano Edoardo muoversi verso altri bambini e poi annaspare, dove l’acqua – nella piscina “Laguna del Sol” – aveva ormai superato il metro di altezza. Secondo quanto mostra il video, sono otto i minuti dal momento in cui la mamma lo ha lasciato solo a quello in cui il piccolo è stato recuperato. Edoardo è morto annegato così nella piscina di Mirabilandia.

Foto: archivio

TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO 

SEGUI LA NOSTRA PAGINA FACEBOOK 

related