Panico in una scuola di Fratta: uomo con disturbi mentali lascia l’ospedale e spaventa i bambini. Bloccato

Panico in una scuola di Fratta: uomo con disturbi mentali lascia l’ospedale e spaventa i bambini. Bloccato

FRATTAMAGGIORE-  Panico a scuola, paziente psichiatrico lascia l’ospedale e spaventa bambini, bloccato dai caschi bianchi. In passato denunciata la sua scomparsa a “chi l’ha visto”.

Segnalazioni sospette all’esterno di istituti scolastici, soprattutto quelli frequentati da bambini, giungono ormai di frequente alle forze dell’ordine di tutta Italia. Ieri è accaduto a Frattamaggiore, dove una segnalazione diramata alle forze dell’ordine da parte dell’istituto  scolastico “Capasso Mazzini”  indicava un uomo robusto, con evidenti disturbi psichici e con occhi spalancati che osservava i bambini. Sul posto sopraggiungevano subito gli agenti della polizia locale, anch’essi allertati e diretti dal Maggiore Biagio Chiariello, che non trovavano l’uomo ma dei bambini spaventati con il personale scolastico accanto. A terra una maglia, quella lasciata dall’uomo prima di scappare, e un cerotto per le medicazioni attaccato, particolare che portava a dedurre  che trattasi di una persona che poco prima era stata in ospedale. Subito le ricerche in zona che portavano alla chiusura di una strada dove era stato segnalato l’individuo rinchiusosi in un negozio. All’interno gli agenti hanno preso l’uomo con ancora il torso nudo  e allertato il personale sanitario giunto sul posto. L’uomo, di Afragola , di circa quarant’anni, soffre di gravi disturbi psichici e si era allontanato dall’ospedale in mattinata. Ricoverato ora è sottoposto alle cure del caso. In passato era stata denunciata la sua scomparsa al noto programma di “chi l’ha visto”. Tutto è bene quel che finisce bene.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.