Milano. Bimbo di 2 anni legato e ucciso in casa: catturato il padre

Milano. Bimbo di 2 anni legato e ucciso in casa: catturato il padre

Milano. E’ stato fermato Aljica Hrustic, il 25enne nato a Firenze ma croato di origine, sospettato dell’omicidio di suo figlio Memhed, il bimbo di due anni trovato morto questa mattina in un appartamento al piano terra del condominio al civico 22 di via Ricciarelli. La polizia, stando a quanto appreso, lo ha bloccato nella tarda mattinata in zona Giambellino. Gli agenti erano sulle sue tracce dalle 6, quando al 112 è arrivata una richiesta d’aiuto – fatta proprio dal giovane – per un bimbo che stava male. 

Il piccolo è stato trovato senza vita all’interno di un appartamento alla periferia ovest di Milano. Sul corpo ci sarebbero evidenti segni di violenza. L’allarme è stato lanciato dai genitori, ma, all’arrivo dei soccorsi e della polizia, in casa c’era solo la madre, una croata di 23 anni.

La telefonata al centralino del 112 è arrivata alle 6:02 di questa mattina. I genitori, in lacrime, hanno detto che il bambino aveva problemi respiratori ma all’arrivo dei paramedici era già morto. Secondo quanto emerso, sembra che il piccolo avesse i piedi legati, lividi e una ferita alla testa la cui natura non è stata ancora chiarita. La madre avrebbe dato la colpa al marito.

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.