Napoli, Noemi ferita in piazza Nazionale: arrestato anche il fratello di Armando del Re

Napoli, Noemi ferita in piazza Nazionale: arrestato anche il fratello di Armando del Re

NAPOLI – Insieme ad Armando Del Re è stato arrestato anche il fratello, Antonio Del Re accusato di aver offerto protezione al 30enne ritenuto responsabile del ferimento della piccola Noemi, la bimba di 4 anni colpita in piazza Nazionale.

Armando Del Re, ritenuto l’autore della sparatoria, è stato preso in provincia di Siena, dove si nascondeva in stato di latitanza. Il fratello Antonio, invece è stato fermato nell’hinterland napoletano, nei dintorni di Nola: ha dato supporto logistico ad Armando e lo avrebbe aiutato nel corso del raid. A entrambi viene contestato il reato di tentato omicidio premeditato ai danni di Salvatore Nurcaro, della piccola Noemi e della nonna. Nelle prossime ore sarà disposta l’udienza di convalida.

I due fermati sono ritenuti vicini al Clan D’Amico-Mazzarella di San Giovanni a Teduccio. Non è chiaro però se il raid sia da inquadrare nell’ambito della faida di camorra che sta insanguinando l’area est di Napoli o se si tratti di una vendetta di natura privata legata a un debito che Nurcaro, l’obiettivo del raid, aveva maturato nei confronti di Del Re.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.