Sant’Antimo. Una rissa è scoppiata in un condominio in via Mazzini. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno cercato di placare gli animi. Un intervento che, però, è apparso ai litiganti come un’inaccettabile intromissione, tanto da spingerli ad aggredire i militari.

E così in manette sono finiti per rissa aggravata e resistenza e lesioni a pubblico ufficiale Antonio Dell’Olmo, classe ’76, Giovanni Dell’Olmo, classe ’78, Buonanno Antonio, classe 95, Buonanno Alfonso, classe ’87.

inlineadv

Stando ad una prima ricostruzione, i carabinieri sono stati colpiti con un pugno al volto, mentre cercavano di sedare la rissa, e alla schiena con una bombola di gas (vuota) lanciata Dell’Olmo Giovanni all’indirizzo dei fratelli Buonanno. I due militari feriti sono stati accompagnati presso l’ospedale “San Giovanni di Dio” Frattamaggiore.

related