Agguato stanotte in via Campana a Pozzuoli, nei pressi dei locali della movida. Proprio davanti ad un delle disco della zona è rimasto un ferito un uomo a colpi d’arma da fuoco. Si tratta di Pasquale Dello Iacolo, 36enne ritenuto vicino al clan Longobardi-Beneduce di Pozzuoli. E’ successo nei pressi del parcheggio del locale.

Due uomini in sella a una moto di grossa cilindrata, come riporta Il Mattino, hanno esploso quattro colpi di pistola. Ferito di striscio anche un giovane che si stava recando in discoteca. L’uomo gambizzato è arrivato al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Delle Grazie il località La Schiana. E’ già stato dimesso. Avrebbe raccontato ai carabinieri che avrebbe sparato contro di lui senza motivo.

Il 36enne era stato arrestato nel novembre del 2016 durante l’operazione “Iron Men”, che portò in carcere 46 appartenenti ai tre gruppi che per anni hanno agito sotto il cartello dei “Longobardi-Beneduce” di Pozzuoli, e condannato in primo grado a 10 anni di carcere.



continua a leggere su Teleclubitalia.it