Arrivato tra lo scetticismo generale, dato un nome carente dell’appeal tanto ricercato dai tifosi, Kévin Malcuit a suon di buon prestazioni e di una stagione in crescendo ha allontanato gli scettici da ogni tipo di dubbio. Il terzino destro francese ha messo in discussione la titolarità di Elseid Hysaj, cosa praticamente mai avvenuta nell’era Sarri, mostrando caratteristiche che in un certo senso mancano all’albanese.

Esplosività, doti atletiche e facilità di cross: il classe ’91 ha fatto leva su queste qualità per convincere Carlo Ancelotti a dargli sempre più fiducia e considerazione nello scacchiere del suo Napoli. Le sue performances non sono passate inosservate agli occhi di Didier Deschamps, commissario tecnico della Francia campione del mondo, che potrebbe convocarlo a breve.

Ha aspettato il suo momento, è arrivato e l’ha sfruttato: Kévin Malcuit punta a diventare il nuovo padrone della fascia destra dei partenopei.



continua a leggere su Teleclubitalia.it