Giugliano, picchia la moglie con la mazza da baseball ma il figlio chiama la Polizia: arrestato

Giugliano, picchia la moglie con la mazza da baseball ma il figlio chiama la Polizia: arrestato

Gli agenti del Commissariato di Giugliano hanno arrestato un pregiudicato di 40 anni con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. Si tratta di G. R., originario di Napoli. Intorno alle 16:30 i poliziotti sono intervenuti in via Bosco, nel quartiere Casacelle, su segnalazione di un minore, che aveva contattato la caserma perché il padre stava picchiando la madre e si era anche armato di una mazza da baseball.

Il tentativo del minore di fermare la furia paterna si era tradotta in un’aggressione, con l’uomo che l’ha colpito alla coscia con la mazza ed aveva estratto il coltello per colpirlo ancora. Solo il tempestivo intervento della madre aveva evitato questa circostanza. I due sono quindi scappati ed hanno contattato gli agenti per salvare il resto della famiglia.

Quando il figlio è rientrato accompagnato dai poliziotti, l’uomo ha cercato nuovamente di aggredirlo, accusandolo di avergli portato la Polizia in casa. Gli agenti hanno però evitato che lo colpisse e sono riusciti a disarmarlo. La donna era molto impaurita e la situazione era resa ancora più pesante dalla presenza di tre figli minorenni, uno dei quali era in braccio alla madre al momento dello scatto d’ira del padre, e solo l’intervento di una vicina ha evitato il peggio. L’unica figlia, che vive altrove, ha chiesto ai poliziotti di allontanare il padre dalla sua famiglia. L’uomo è comunque stato portato a Poggioreale, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

 



DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.