Stava andando al lavoro e ha trovato la morte: San Gennaro è sotto choc per Raffaele Annunziata

Stava andando al lavoro e ha trovato la morte: San Gennaro è sotto choc per Raffaele Annunziata

L’intera comunità si San Gennaro Vesuviano è scioccata per la morte di Raffaele Annunziata, il ragazzo di 19 anni che ha perso la vita nell’incidente stradale consumatosi questa mattina nel tratto di strada tra la frazione di Castrocucco di Maratea e il bivio Parrutta, nel comune di Trecchina, in provincia di Potenza.

Il ragazzo era partito con Giuseppe Ambrosini, l’uomo di 40 anni deceduto anche lui nell’incidente. Dovevano andare a lavorare in Calabria entrambi. Ma il destino ha voluto diversamente.

Il 40enne è morto sul colpo mentre il 19enne è deceduto pochi istanti dopo l’arrivo in ospedale in sala rianimazione. Le due vittime erano a bordo di un auto che, per cause ancora in corso di accertamento, si è scontrata con un camion. La bacheca di Raffaele è stata letteralmente presa d’assalto da amici e conoscenti. “Non è giusto morire per andare a lavorare”, si legge in un commento.

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.