Dramma in Emilia, investito e ucciso da auto in corsa: Gabriele muore a 13 anni

Dramma in Emilia, investito e ucciso da auto in corsa: Gabriele muore a 13 anni

Incidente mortale tra Reggio Emilia e Cavriago. Un ragazzino di 13 anni, Gabriele Tricola, è stato travolto e ucciso da un auto in corsa guidata da una guardia giurata ieri pomeriggio, verso le 15 e 30. La tragedia si è consumata in un tratto di strada rettilinea alle spalle della zona industriale di Corte Tegge, in una zona di campagna.

Secondo quanto ricostruito, un ragazzino era in sella alla bicicletta, poco distante dalla sua abitazione, quando, per ragioni al vaglio della Polizia Stradale, è stato investito e sbalzato a diversi metri di distanza da un’utilitaria di servizio della cooperativa Coopservice in uso a un vigilante di 31 anni. Sono intervenuti i sanitari del 118, con automedica e ambulanza, ma per il tredicenne non c’è stato nulla da fare. L’auto è stata sottoposta a sequestro, per chiarire i contorni dell’accaduto e indagare sulle cause della tragedia.

La notizia del decesso di Gabriele ha fatto presto il giro della città. Adorava la pallacanestro e giocava nelle giovanili della Scuola Basket Cavriago Basket. Scosso il presidente della società, Flaminio Reggiani, che lo conosceva bene avendolo anche allenato in passato. “Da anni era qui con noi – racconta a Il Resto del Carlino – Abbiamo un bellissimo ricordo. Non riesco a dire altro, perché la botta è ancora troppo caldo. L’ho saputo da poco”. Infine, lascia un pensiero alla famiglia: “Massima vicinanza ai genitori – dice – Siamo con loro. Abbiamo avvertito i compagni di squadra. Saremo tutti uniti ai funerali. E poi vedremo come ricordarlo al meglio, sempre in accordo e nel totale rispetto della famiglia”.

Foto: Il resto Del Carlino

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.