Una tragedia quella che si è consumata questo pomeriggio a Casagiove, comune alle porte di Caserta. Donata Sorbo, una giovane madre di appena 33 anni, commessa presso un noto negozio di via Regalone, si è accasciata al suolo per un malore ed è andata in arresto cardiaco. La ragazza era di Casapulla.

Sul posto sono immediatamente giunte due ambulanze, allertate dal titolare dell’attività, che ha trovato la donna esanime e priva di sensi. I sanitari del 118 hanno provato a rianimarla, ma non c’è stato nulla da fare. Donata lascia il marito Prisco ed un bimbo di due anni. Erano da poco rientrati dalle vacanze. Sotto choc amici e parenti, ma anche le due comunità cittadine, dove viveva e dove lavorava.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it