Dopo Alessio Figalli, primo italiano a vincere la prestigiosa medaglia Fields, considerato alla pari di un premio Nobel per la matematica, è arrivato un altro riconoscimento per la scienza italiana. Il fisico Giovanni Gavallotti è infatti il primo italiano a vincere Premio Poincaré, il maggiore riconoscimento internazionale per la fisica matematica.

Nato a Napoli  il 29 dicembre 1941, Gallavotti si è laureato in fisica nell’università Sapienza di Roma nel 1963 e due anni più tardi si è perfezionato nell’università di Firenze, dove ha insegnato dal 1965 al 1966. Ha lavorato in Francia e negli Stati Uniti, ed ha insegnato prima all’Università di Roma e poi a Napoli.

inlineadv

Il fisico napoletano è stato premiato per le sue ricerche sulla meccanica statistica, sulla teoria quantistica dei campi, la meccanica classica e i sistemi caotici. Il Premio Poincaré è stato istituito nel 1997 e viene assegnato ogni tre anni.

 

related