Napoletani scomparsi in Messico, arrestato boss del cartello Jalisco

Napoletani scomparsi in Messico, arrestato boss del cartello Jalisco

Potrebbe esserci una svolta nella vicenda della scomparsa dei napoletani in Messico. In queste ore è stato tratto in arresto José Guadalupe Rodríguez Castillo, considerato uno dei responsabili del sequestro e della sparizione di Raffaele e Antonio Russo e di Vincenzo Cimmino, originari della zona “Case Nuove”.

Castillo, noto anche come “El Quince” o con il soprannome di Don Lupe, è tra coloro a capo del Cártel Jalisco Nueva Generación. In particolare il suo ruolo  – come riporta Il Mattino – sarebbe stato quello del controllo sulla polizia locale della cittadina di Tecalitlan che, lo scorso 31 gennaio, ha fermato i napoletani per poi consegnarli al gruppo criminale, che gestisce tutte le attività nell’area messicana.

Tags

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.