Potrebbe esserci una svolta nella vicenda della scomparsa dei napoletani in Messico. In queste ore è stato tratto in arresto José Guadalupe Rodríguez Castillo, considerato uno dei responsabili del sequestro e della sparizione di Raffaele e Antonio Russo e di Vincenzo Cimmino, originari della zona “Case Nuove”.

Castillo, noto anche come “El Quince” o con il soprannome di Don Lupe, è tra coloro a capo del Cártel Jalisco Nueva Generación. In particolare il suo ruolo  – come riporta Il Mattino – sarebbe stato quello del controllo sulla polizia locale della cittadina di Tecalitlan che, lo scorso 31 gennaio, ha fermato i napoletani per poi consegnarli al gruppo criminale, che gestisce tutte le attività nell’area messicana.

inlineadv
related