carla petrillo morta casal di principe

Dramma alla stazione di Villa Literno. Una donna, Carla Petrillo di Casal di Principe, avvocatessa di 38 anni, si è lanciata poco prima delle 10 sotto ad un treno che sopraggiungeva in quegli istanti. A dare la notizia è Il Mattino.

Secondo la testimonianza di alcune ragazze, la 38enne ha iniziato a correre verso i binari e si è buttata sotto un treno intercity per Roma. Lo speaker ad Aversa annuncia ritardi di 180 minuti sulla linea, definendo l’accaduto un investimento, in attesa di certezze e delle indagini. Tra le prime ad assistere alla drammatica scena, una donna sui cinquant’anni, che ha accusato un lieve malore.  Ancora ignoti i motivi che hanno spinto Carla a compiere il gesto estremo. In passato l’avvocatessa è stata colpita da un terribile perdita in famiglia, che l’ha segnata.

Attualmente l’autorità giudiziaria sta investigando sul tragico fatto. Dolore e sgomento in due comunità. A Casal di Principe la 38enne era molto apprezza e ben voluta anche per essere la figlia di Luigi Petrillo, detto Giggino. Lascia il marito Bruno e due bambini.



continua a leggere su Teleclubitalia.it