scafati truffa sorelle fattura ditta funebre

Truffa in famiglia a Scafati. Ha gonfiato la fattura delle onoranze funebri di oltre 6mila euro per il funerale del padre, poi l’ha presentata alle altre sorelle per intascare i loro soldi.

Dopo la denuncia, la donna, insieme alle parenti, dovrà presentarsi davanti al tribunale monocratico. L’episodio increscioso è avvenuto nel 2011 ma il processo è stato avviato da poco davanti al giudice di Nocera Inferiore. Le vittime del raggiro “familiare”, tre in tutto, hanno pagato un incremento di 6.000 euro circa alla terza sorella, ora alla sbarra per averle raggirate sulla pelle del padre, presentando un conto finale di oltre ottomila euro rispetto ai duemila pagati alla ditta di onoranze funebri.

L’autrice della truffa avrebbe approfittato del momento di lutto per indurre le sorelle a pagare i soldi necessari alle esequie. Soltanto dopo la celebrazione dei funerali, le donne sono state insospettite dalla fattura e si sono rivolte alla ditta di onoranze funebri, che ha certificato una spesa di 2.200 euro. Una cifra ben lontana dagli 8200 euro presentati dalla sorella “imbrogliona”. Da lì è scattata la denuncia.

continua a leggere su Teleclubitalia.it