Laboratorio per il fumo nel bagno di casa. Arrestato caivanese

Laboratorio per il fumo nel bagno di casa. Arrestato caivanese

Crispano. Aveva organizzato tutto nel bagno di casa un ventenne di Crispano che aveva preparato tra cucina e lavandino una base per il confezioniamento delle stecche di fumo ma i Carabinieri di Casoria lo hanno scoperto e messo in manette.
I Carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casoria hanno tratto in arresto a Crispano, insieme a colleghi della locale Stazione, il 20enne Ferdinando Bervicato, di Caivano, già noto alle FFOO.

L’uomo è stato sorpreso all’interno di un appartamento in via Lucrario che, lo si è scoperto dopo l’irruzione, veniva usato come deposito e come base per il trattamento e il frazionamento in stecche e dosi di sostanze stupefacenti da destinare allo spaccio al dettaglio.

Nel locale, infatti, i CC hanno rinvenuto e sequestrato 27,350 Kg. di hashish. 99 stecchette erano già pronte per lo smercio al dettaglio mentre il restante quantitativo, in via di trasformazione, era composto da 26 pacchi da un chilo e 8 Panetti da 100 grammi.

Sul posto, trovati anche 25 grammi circa di cocaina, due coltelli da cucina con tracce che fanno ritenere l’utilizzo per ridurre l’hashish in stecchette e materiale vario per il confezionamento.

L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.

DIVENTA FAN DELLA NOSTRA PAGINA
LEGGI TUTTE LE NOTIZIE DEL GIORNO

Teleclubitalia - notizie ed approfondimenti della cronaca di Napoli e dal resto dell'Italia.