marsili scossa di terremoto ustica 23 aprile

Scossa di terremoto questa mattina nel Mar Tirreno, a largo delle coste siciliane, nell’area del Marsili. Il sisma, registrato alle 11 e 28 di oggi, 23 aprile, ha avuto una magnitudo di 3.6 e una profondità di 33 chilometri.

L’evento è stato avvertito distintamente a Ustica e nelle Isole Eolie scatenando momenti di paura tra la popolazione. A segnalarlo l’INGV sulla sua pagina ufficiale. Non si registrano danni o feriti. Ad ogni modo gli eventi tellurici che riguardano l’area dei vulcani sommersi, tra il Marsili, Sisifo ed Enarete, sono tenuti sempre sotto osservazione dai sismologi e dagli esperti per la pericolosità sismica della zona.

Un eventuale eruzione del Marsili, infatti, che è il vulcano sommerso più grande del Mediterraneo, potrebbe provocare tsunami distruttivi sulle coste tirreniche per tutte le popolazioni che abitano i litorali calabresi, siciliani e campani, compresi costa cilentana e golfo di Policastro.

LEGGI ANCHE:

Scosse di terremoto, è incubo eruzione. “Rischio tsunami su Campania, Calabria e Sicilia”



continua a leggere su Teleclubitalia.it