truffa agli anziani preso truffatori

Ci risiamo. Ancora una truffa ai danni di un povero anziani. La tecnica usata da questi criminali senza scrupoli è sempre la stessa: la telefonata. “Nonna arriva il corriere dagli 1500 euro”. Ma la nonnina però non si è fatta incastrare e ha allertato subito i familiari. Accade a Casalnuovo.

 
Ed infatti il nipote quello vero venuto a conoscenza della situazione aveva avvertito i Carabinieri che, intervenuti in zona, hanno individuato e bloccato il truffatore e il suo complice mentre si allontanavano dalla zona.
Quello che si era finto il nipote dell’anziana si chiama Giuseppe Cretella e ha 19 anni. Il suo complice è Giovanni Fisciano, 37 anni. Entrambi sono del posto. Il più grande è già noto alle forze dell’ordine.
I Carabinieri della Tenenza di Casalnuovo li hanno tratti in arresto per tentata truffa e portati davanti al Giudice per il rito direttissimo. Il magistrato ha convalidato l’arresto e disposto il processo in data da decidersi. Nel frattempo Fisciano sarà sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma.

 

In settimana i carabinieri avevano effettuato importantissimi arresti. Una banda di Napoli fu sgominata dalle forze dell’ordine. I banditi truffavano poveri anziani che spesso non denunciavano per vergogna.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it