Villaricca, donna imbavagliata e uccisa in pieno giorno. La casa è in ordine: è giallo

Villaricca, donna imbavagliata e uccisa in pieno giorno. La casa è in ordine: è giallo

Villaricca. Si tinge di giallo la vicenda di Teresa Castellone, detta “Sisina”, la 90enne ritrovata morta e imbavagliata in un appartamento di Corso Europa, a Villaricca. La casa dove abitava l’anziana non è a soqquadro. Tutto è perfettamente in ordine. Le porte di ingresso non presentano segni di effrazione. Non ci sono cassetti rovistati o preziosi trafugati. Circostanza, questa, che depista gli investigatori e lascia ipotizzare scenari diversi da quello della rapina finita male.

Omicidio in pieno giorno. A complicare il quadro investigativo anche il fatto che l’omicidio si sarebbe consumato in pieno giorno. “Sisina” è stata vista l’ultima volta dai vicini fuori al suo balcone alle 9 e 30 circa. La macabra scoperta della sua morte è stata fatta poche ore dopo, verso mezzogiorno. A effettuarla il marito della figlia, il genero, che si è insospettito dopo aver provato a contattare a telefono e a citofono più volte l’anziana senza ricevere risposta.

I punti oscuri. L’uomo è entrato attraverso una finestrella posteriore che dava in cucina, l’unica che non è munita con una grata di ferro. Probabilmente è lo stesso accesso sfruttato dai malviventi per introdursi all’interno dell’appartamento. Ma è tutto da chiarire se a imbavagliare l’anziana sia stata una o più persone e se l’obiettivo dei criminali fosse effettivamente quello di trafugare oggetti di valore. Non si esclude che i presunti ladri, dopo aver legato la 90enne a una sedia, siano scappati dopo essersi accorti dell’improvviso decesso dell’anziana senza portare via nulla. Il cadavere, del resto, non riporta segni di violenza e sarà sottoposto all’esame autoptico. L’autopsia potrà chiarire se la donna sia morta per asfissia o per arresto cardiaco. I Carabinieri hanno disposto altresì il sequestro dell’appartamento, all’interno del quale potrebbero nascondersi indizi utili a ricostruire la dinamica dell’omicidio.

Allarme sicurezza. Intanto in città, a Villaricca, c’è tanta incredulità per la morte di una donna benvoluta da tutti. “Un’anziana molto attiva, nonostante l’età”, raccontano i vicini. Gli stessi vicini che si dicono preoccupati per un omicidio consumato in pieno giorno e che lanciano alle istituzioni l’ennesimo allarme sicurezza. Chi ha ucciso Teresa Castellone? E chi si è introdotto in pieno giorno nel suo appartamento per imbavagliarla? Interrogativi che per ora non hanno ricevuto risposta e su cui dovranno fare luce i Carabinieri della Compagnia di Giugliano.