Villaricca, commerciante spara contro i rapinatori: presi dopo lungo inseguimento

Villaricca, commerciante spara contro i rapinatori: presi dopo lungo inseguimento

Villaricca/Pozzuoli. I carabinieri della compagnia di Pozzuoli insieme a colleghi del nucleo radiomobile di Napoli hanno tratto in arresto Iorio Rosario, 33 anni e Titas Christian, 23enne, entrambi di Napoli, già noti alle forze dell’ordine e ritenuti responsabili di tentata rapina ai danni di un bar tabaccheria di Villaricca.

Nel corso del tentativo di rapina il titolare 45enne dell’esercizio pubblico ha sparato contro i rapinatori con la sua semiautomatica legalmente detenuta mettendoli in fuga. I malfattori sono riusciti ad allontanarsi a bordo di una ford.

L’auto è stata intercettata poco dopo mentre ad alta velocità percorreva via Campana di Quarto proveniendo da Villaricca: i militari si sono messi all’inseguimento e durante la fuga ad altissima velocità i malfattori si sono disfatti di un passamontagna lanciandolo dal finestrino. Giunti a Pianura, su via Sartania, i carabinieri sono riusciti a bloccare in sicurezza il veicolo catturando dopo un breve inseguimento a piedi Rosario Iorio, che ha pure ingaggiato violenta colluttazione con gli operanti, colluttazione che ha causato lievi lesioni ai carabinieri e al malfattore.

La battuta di ricerca subito organizzata nelle campagne circostanti ha portato anche alla cattura di Christian Titas, che tentando di sfuggire all’arresto è rovinato a terra da un terrazzamento.

Sequestrata la ford dei rapinatori, risultata del padre di Iorio e sulla quale è stata trovata apposta con nastro adesivo la targa di un furgone. Rinvenuto e sequestrato anche un passamontagna e altri indumenti utili al travisamento che erano nella vettura nonché il passamontagna lanciato dall’auto in corsa.

Mentre proseguono le indagini per accertare l’eventuale responsabilità dei due per altre rapine sul territorio, gli arrestati sono stati visitati all’ospedale di Pozzuoli. Iorio ha “contusioni multiple” guaribili in 4 giorni, Titas “policontusioni” guaribili in 8 giorni. Entrambi sono stati tradotti a Poggioreale.

 

Facebook