USA, porta il figlio a Disneyland e lo uccide: “Volevo vendicarmi della mia ex”

USA, porta il figlio a Disneyland e lo uccide: “Volevo vendicarmi della mia ex”

Un bimbo di 5 anni scompare nel nulla, dopo due mesi emerge la verità. Aramazd Andressian Sr, il padre del bimbo, è stato arrestato con l’accusa di omicidio perché avrebbe ucciso il figlio durante una vacanza a Disneyland per vendicarsi dell’ex moglie.

L’uomo avrebbe ucciso il piccolo per poi gettare il suo corpo in un lago distante 150 km da casa. Il corpo del bimbo non è ancora stato trovato e le indagini sul padre sono ancora in corso, ma alcuni elementi hanno fatto sospettare la polizia della colpevolezza dell’uomo che è stato messo in carcere in misura preventiva perché potrebbe allontanarsi e far perdere le sue tracce. 

Secondo quanto riporta il Sun sarà difficile costruire un’accusa forte contro il papà se non dovesse ritrovarsi il corpicino, per ora, infatti, le accuse della polizia si basano solo su sospetti costruiti in base alle testimonianze.

L’uomo dopo la scomparsa del bimbo avrebbe simulato un suicidio per provare la sua disperazione, ma pochi giorni dopo il suo stile di vita era radicalmente cambiato e questo ha attivato i primi sospetti. Pare che tra lui e la ex non ci fossero buoni rapporti e pare che si sia spinto a un atto tanto brutale solo per vendetta nei confronti della donna.