Truffe, droga e furti. 2 arresti e 4 denunce tra Giugliano, Quarto e Pozzuoli

Truffe, droga e furti. 2 arresti e 4 denunce tra Giugliano, Quarto e Pozzuoli

Provincia. Servizio antidroga dei carabinieri con arresti e denunce.  Controlli in tutta l’area puteolana dei carabinieri della compagnia di Pozzuoli, per contrastare lo spaccio di stupefacenti e ogni forma di l’illegalità diffusa. Durante il servizio arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente:

Biagio d’Ambrosio, un 28enne di Quarto già noto alle ff.oo., che sottoposto a perquisizione personale è stato trovato in possesso di 16,7 gr. Di marijuana e 2 gr. Di hashish oltre che della somma contante di 70 euro. Dopo le formalità di rito l’arresto è stato tradotto a Poggioreale.

Arrestato per truffa aggravata e sostituzione di persona Ciro Panico, 71enne di Giugliano in Campania, soggetto già noto, che nei giorni scorsi aveva esibito una carta d’identità di un ignaro pensionato del ’48, ma con la sua foto, per ottenere un prestito di 26.000 euro. Presentatosi presso l’agenzia d’intermediazione finanziaria che stava cercando di truffare per ritirare l’assegno, ha trovato ad attenderlo i cc dell’aliquota radiomobile di pozzuoli. Ammanettato ora è in attesa di direttissima.

Deferiti in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente di un 45enne di Pozzuoli, una 45enne e un 20enne di Mira (ve) i quali, sottoposti a perquisizione personale in località monteruscello, sono stati sorpresi in possesso di 39 grammi di hashish.

Durante una perquisizione alle palazzine ex legge 219 inoltre i carabinieri hanno scovato in casa di un 42enne di quarto 40 grammi di marijuana, riposti in una busta nascosta sull’armadio della camera da letto.

Denunciati invece per tentato furto aggravato un 16enne e un 17enne di Pozzuoli. Durante la notte in via Ragnisco i due minori sono stati sorpresi dai carabinieri a rompere il lucchetto antifurto di un piaggio liberty di una 32enne del luogo. Hanno tentato la fuga, ma sono stati raggiunti e bloccati dai militari, che li hanno denunciati al tribunale dei Minori di Napoli. A uno dei due è stata anche contestata la guida senza patente.

Per furto aggravato è stato denunciato anche un 34enne di Napoli, sorpreso dai carabinieri della stazione di Pozzuoli mentre in via Miliscola stava rubando 10 sacchi di collante da un cantiere. La refurtiva è stata recuperata e restituita all’avente diritto.

Un 39enne di Pozzuoli è stato deferito per furto dopo esser stato sorpreso dai militari operanti mentre si allontanava con fare sospetto da un esercizio commerciale di via Domitiana. In effetti aveva appena rubato svariati prodotti alimentari da un supermercato e si stava allontanando dopo aver forzato il dispositivo antitaccheggio. Anche in questo caso la refurtiva è stata recuperata e restituita.
Infine denunciati per oltraggio a pubblico ufficiale. Un 28enne e un 34enne di Pozzuoli che durante un controllo alla circolazione stradale hanno offeso gli operanti.

Quattro soggetti sono stati segnalati alla Prefettura di napoli quali assuntori di stupefacente: sottoposti a perquisizione personale sono stati trovati in possesso  hashish e marijuana per 6,5 grammi.
Inoltre è stato proposto il foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno nei comuni di Pozzuoli, Quarto e monte di Procida nei confronti di 12 soggetti ritenuti pericolosi per la sicurezza pubblica.

Effettuati controlli anche alla circolazione stradale, con contestazione di violazioni per guida senza patente (con conseguente denuncia penale), guida senza copertura assicurativa, guida di veicolo sprovvisto di revisione, o senza avere al seguito i documenti. Le sanzioni ammontano nel complesso a 15.000 euro.