Macerata Campania: gli tolgono i figli, uomo si presenta alla scuola materna armato di coltello

Macerata Campania: gli tolgono i figli, uomo si presenta alla scuola materna armato di coltello

Ha dell’incredibile quello che è successo ieri mattina a Macerata Campania, comune della provincia di Caserta. Un uomo si è presentato nella scuola materna di via Elena con un grosso coltello da cucina. Il giovane di 29 anni, padre di 4 figli, è stato fermato dal comandante dei vigili urbani.

Dietro all’episodio si nasconde una famiglia disagiata dove i 4 bambini sono stati allontanati dalla famiglia da un decreto della Procura. Due bambine si trovavano nella materna di via Elena mentre un terzo e un quarto, molto piccolo, vivono a casa della coppia, in via Diana.

Ed è proprio a casa che l’uomo ha cominciato a fare storie alla vista dei vigili urbani e dell’assistente sociale ed è scappato via a piedi mentre due caschi bianchi scortavano la casa e altri due la scuola per portare le bambine in una casa famiglia.
La moglie ha urlato: “Mio marito è scappato via con un coltello” e così il comandante dei vigili lo ha inseguito e fermato proprio all’interno del plesso. Da qui è cominciata la trattativa per disarmarlo ed infatti dopo un po’ l’uomo ha ceduto, consegnando il coltello al comandante dei vigili urbani Stanislao Veccia.

Il 29enne è stato poi portato via dai carabinieri che hanno dovuto fermare anche il fratello dell’uomo che aveva prelevato il terzo figlio di 7 anni, quello più grande. Quest’ultimo è stato portato in casa famiglia insieme alle bambine.