Torre Magna, l’insediamento romano dimenticato in Via Staffetta da cui nacque Giugliano

Torre Magna, l’insediamento romano dimenticato in Via Staffetta da cui nacque Giugliano

L’architetto Francesco Russo torna a deliziare gli internauti con una storia veramente bella e particolare ed un sopralluogo che mostra la storia di Giugliano:

 

Torre Magna altre foto del sopralluogo . Il sito già esistente in epoca romana come domus . Verrà popolato dopo la caduta dell impero dai liternini che incominceranno a spostarsi verso l’entroterra per sfuggire alle incursioni di barbari e saraceni ed all’avazare delle paludi dovute alla mancata manutenzione del territorio. Inizia una tendenza che porterà gli antichi abitanti di Litetnum versi l’entroterra fino ad arrivare anche all’attuale centro storico di Giugliano dove saranno incastonate nel campanile di Sant Anna (la più antica chiesa giuglianese) le colonne del Capitolium di Liternum. Quindi si potrebbe parlare oltre che di Cumana Postetitas anche di Liternum Postetitas.

 

Clicca qui per vedere le foto