Sparatoria sulla Domitiana, assalto armato a un furgone postale

Sparatoria sulla Domitiana, assalto armato a un furgone postale

Giugliano. Scene da far west sulla via Domitiana. Un furgone postale è stato vittima di una rapina da parte di una banda armata all’altezza dello svincolo Lago Patria- Pozzuoli, sulla Statale SS 7 Quater. Durante il colpo si è consumata una sparatoria tra le guardie giurate del furgone e i rapinatori.  Terrore tra gli automibilisti di passaggio.

Il colpo sarebbe stato sventato dagli agenti della Polizia di Giugliano. Secondo una prima ricostruzione, i rapinatori hanno messo un furgone di traverso in mezzo alla carreggiata e gli hanno dato fuoco.

Contemporaneamente, a bordo di un altro furgone, hanno seguito il mezzo portavalori, lo hanno raggiunto e gli hanno tagliato la strada. Altri ancora, piazzati a bordo di un terzo furgone posto alle spalle del veicolo in fiamme, sono scesi dal veicolo, hanno cominciato a esplodere colpi con un fucile a canne mozze intimando al conducente del portavalori di fermarsi.

Il conducente del portavalori, una guardia giurata, non si è perso d’animo: ha fatto un improvviso testa-coda ed è riuscito a fuggire chiamando immediatamente la Polizia.

I malviventi a bordo del primo furgone si sono dati all’inseguimento. Nel frattempo sono sopraggiunti gli agenti del commissariato che hanno sventato il colpo. I malviventi, alla vista dei poliziotti, si sono dati alla fuga facendo perdere le proprie tracce. Ora è caccia alla banda armata che ha seminato il terrore sulla domitiana.

LEGGI ANCHE:

UN PIANO DA FILM D’AZIONE. DIECI BANDITI E TRE FURGONI