Sorpreso ad appiccare un incendio tenta la fuga: arrestato trentenne

Sorpreso ad appiccare un incendio tenta la fuga: arrestato trentenne

Le forze dell’ordine hanno arrestato alle prime luci dell’alba un giovane di Atripalda, in provincia di Avellino, sorpreso ad appiccare un incendio. L’uomo, trent’anni, stava bruciando delle sterpaglie sottostante una fitta vegetazione: l’area demaniale interessata dall’incendio che si è sviluppato costeggia la tratta autostradale e ferroviaria Avellino-Salerno.

I Carabinieri della Compagnia di Avellino, seguendo il fumo denso che si propagava nell’aria, rendendola irrespirabile, sono giunti nel punto in cui le fiamme stavano divampando: il giovane, alla vista della volante, ha provato a darsi alla fuga, liberandosi anche dell’accendino appena utilizzato e poi recuperato dai Carabinieri. Bloccato ed identificato, i Carabinieri hanno poi chiamato i Vigili del Fuoco per spegnere le fiamme, il cui fumo stava invadendo la carreggiata dell’autostrada, creando anche disagi alla circolazione. L’uomo, fermato dunque in flagranza di reato, è stato così tratto in arresto: è l’ottavo fermo in settimana nel territorio avellinese per immissione nell’aria di fumi pericolosi e combustione illecita di rifiuti.