Question time rinviato senza motivo, PD Giugliano: “La decisione del Presidente dell’Assise mortifica il ruolo del consigliere”

Question time rinviato senza motivo, PD Giugliano: “La decisione  del Presidente dell’Assise mortifica il ruolo del consigliere”

“Ancora una volta il ruolo del Consigliere comunale viene mortificato a Giugliano, non si può rinviare una seduta di question time all’improvviso e senza nessuna comunicazione ufficiale”. Il gruppo consiliare del Partito Democratico di Giugliano stigmatizza il comportamento del Presidente del Consiglio Luigi Sequino il quale, senza convocare previamente una riunione di capigruppo, ha deciso unilateralmente di rinviare la seduta di Question Time già fissata da tempo per martedì 9 maggio, svilendo così non solo il lavoro svolto dal gruppo consiliare del PD e delle altre forze di minoranza ma mortificando anche le funzioni di rappresentanza e di controllo politico-amministrativo che il consigliere comunale deve svolgere.

“Per il futuro auspichiamo che certe decisioni – dichiarano i consiglieri Pirozzi, Castaldo, Sabatino e d’Alterio – non vengano prese senza prima concordarle almeno coi capigruppo, così come poi opportunamente fatto nella ultima riunione”. Le interrogazioni presentate dal Pd, che dovrebbero essere discusse nella prossima seduta del 31 maggio, riguardano la chiusura di via Mattia Coppola, il degrado della Chiesa del Purgatorio, lo spartitraffico in via Tenente Basile e la lentezza dei lavori in via Colonne.