Potenza, intervento rivoluzionario al cuore: il paziente è un 44enne giuglianese

Potenza, intervento rivoluzionario al cuore: il paziente è un 44enne giuglianese

Ha un infarto per una calcificazione della valvola aortica mentre gioca con il figlioletto lo scorso 25 aprile. Oggi è stato sottoposto a un delicato intervento all’ospedale San Caro di Potenza che ha consentito l’impianto di un nuovo tipo di valvola cardiaca. Una valvola biologica di nuova generazione che risparmia ai pazienti l’assunzione di anticoagulanti e gli restituisce, quindi, una vita pressochè normale. A condurre l’operazione l’equìpe del dottore Giampaolo Luzi (FOTO).

Il paziente, di Giugliano, da sempre sportivo, non aveva mai avuto sintomi di problemi cardiaci: 8-9 km al giorno di corsa, 3 sedute settimanali di walking in palestra. La Edwards INSPIRIS Resilia™ è la prima di una nuova generazione di valvole cardiache biologiche, oggi diventata disponibile per l’uso clinico dopo 12 anni di ricerche e di studi, realizzata sulla base dell’esperienza maturata in questo campo, dal 1960 ad oggi, dall’azienda produttrice.

Le valvole biologiche sono costruite con tessuto animale e non richiedono, a differenza delle valvole meccaniche, che i pazienti assumano quotidianamente farmaci anticoagulanti, contribuendo così al miglioramento della qualità di vita, ma hanno una durata limitata a causa di processi di calcificazione e devono essere spesso sostituite: per questa ragione, fino ad oggi, non sono state considerate la prima scelta per i pazienti più giovani. Il primo impianto in Europa è stato effettuato un anno fa, in Inghilterra. Quello odierno è il primo in una struttura pubblica italiana.

L’ innovativa e rivoluzionaria tecnologia utilizzata per produrre il tessuto Resilia™, con cui è costruita questa valvola, la rende resistente ai processi di calcificazione, essendo basata sulla precisa identificazione delle principali sedi di legame del calcio e sulla loro definitiva neutralizzazione; un trattamento finale, chiamato glicerolizzazione, la preserva poi in modo ottimale fino al momento dell’impianto.