Politica a Giugliano: in arrivo due sorprese da “capogiro”

Politica a Giugliano: in arrivo due sorprese da “capogiro”

Solo domani si conoscerà la verità. Ma per adesso, a 24 ore dalla consegna delle liste per l’elezione del consiglio metropolitano, si prevedono veri e propri colpi di scena a Giugliano. 

Le sorprese potrebbero arrivare da Forza Italia e dal Partito democratico. Per i due partiti che siedono in consiglio comunale infatti i candidati in lista potrebbero essere esponenti sia di maggioranza che di opposizione. Il gruppo consiliare azzurro in assise ha deciso di puntare su Alfonso Sequino. E fin qui tutto normale. La sorpresa starebbe nella candidatura di Rosario Ragosta, esponente di maggioranza, che secondo indiscrezioni sarebbe candidato anche lui nella lista di Forza Italia. Se così dovesse essere si creerebbe una situazione paradossale: in una stessa lista un esponente di maggioranza e uno di opposizione. E difatti il consigliere azzurro Francesco Aprovitola annuncia di lasciare Forza Italia nel caso in cui fosse confermata la candidatura di Ragosta. “Se nella lista di Forza Italia dovesse esserci un consigliere di Giugliano che non è parte del centrodestra, abbandono forza Italia – dichiara – Se non ci sono i presupposti di coerenza potremmo anche ritirare la candidatura”. 

Altro colpo di scena, già annunciato dalla nostra redazione, potrebbe riguardare il sindaco e il Pd. Per i quattro dem giuglianesi che in aula siedono all’opposizione, il candidato è il neo consigliere Diego D’Alterio che però potrebbe ritrovarsi in lista con Poziello. Il rapporto di odio e amore tra il primo cittadino e il partito che lo ha cacciato più di un anno fa potrebbe riappacificarsi proprio con questa elezione. 

Ancora in bilico la lista dei 5 stelle che sono alla ricerca delle ultime firme necessarie di sottoscrittori. Il candidato di Giugliano in lista è Vincenzo Risso. 

Negli altri comuni dell’hinterland giuglianese invece i candidati dovrebbero essere Agostino Pentoriero per Melito e Raffaele Cacciapuoti in quota Udc da Villaricca.