Paura a Giugliano, sparatoria in corso Campano: ipotesi agguato di camorra

Paura a Giugliano, sparatoria in corso Campano: ipotesi agguato di camorra

Giugliano. Sparatoria a Corso Campano, all’altezza della centrale Enel, non lontano da via Epitaffio. Sono stati esplosi almeno 7 colpi d’arma da fuoco. A terra sono stati ritrovati bossoli e detriti di vetro.

Tantissima paura tra i residenti e gli avventori di un bar della zona. Terrorizzati i titolari ed alcuni clienti che sono fuggiti all’interno del locale. Non è chiara la dinamica. A quanto pare, secondo una prima ricostruzione, i colpi sono stati esplosi da un’autovettura o da uno scooter contro un gruppo di ragazzi a bordo di una macchina parcheggiata nei pressi della pompa di benzina Total Erg. I bersagli, però, sarebbero riusciti a scampare all’agguato e a mettersi in fuga dopo una rocambolesca manovra. Uno dei colpi è finito contro la porta in ferro di un locale appartenente al distributore di carburanti. A terra ritrovati anche pezzi in plastica, forse di un’auto (una Smart bianca) danneggiata nei concitati momenti della sparatoria.

Sui fatti indaga la Polizia del commissariato di Giugliano. Sul posto stanno arrivando gli agenti della Scientifica. Si cerca di capire se ci sono feriti giunti negli ospedali della zona. Acquisite anche le immagini di videosorveglianza della pompa di benzina, che potranno risultare utili per l’individuazione dei sicari e delle vittime.

La prima ipotesi al vaglio degli investigatori è quella dell’agguato di camorra. Si indaga negli ambienti della malavita giuglianese. Potrebbe trattarsi dell’ennesimo blitz armato del clan Mallardo contro gli “scissionisti” del clan di Paparella. Sarebbero già partite perquisizioni in casa di pregiudicati da parte della polizia.

14513600_10210692758857403_1074058145_o

image image