Parte la rassegna cinematografica a Giugliano, scoppia la polemica politica

Parte la rassegna cinematografica a Giugliano, scoppia la polemica politica

 

Partirà giovedì a Giugliano la rassegna cinematografica invernale. Nella sala del primo circolo didattico saranno proiettati film dal giovedì alla domenica. E’ stata approvata la proposta dell’associazione archivi cinematografici che dovrà occuparsi della rassegna da novembre fino a maggio 2017. L’amministrazione ha accolto la proposta fornendo un contributo di 10mila euro, a fronte di una spesa presunta di 70mila. Il costo del biglietto è di 5 euro per 180 posti a sedere.

la notizia ha suscitato polemiche nell’opposizione consiliare. Critico il consigliere grillino Nicola Palma che ribadisce che questo non è certo il cinema che meriterebbero i giuglianesi.

“Per l’ennesima volta la terza commissione è stata esautorata e non viene messa al corrente di iniziative di tipo culturale” è invece il commento di Anna Russo.

Dalla maggioranza invece l’esponente dei Verdi Giuseppe D’Alterio pungola la sua stessa amministrazione dicendo che questa rassegna non può essere un punto di arrivo bensì un punto di partenza per impegnarsi a realizzare poi un vero cinema nella terza città della Campania.