Nola, pretendeva che una donna uscisse di casa per occuparla: arrestato stalker

Nola, pretendeva che una donna uscisse di casa per occuparla: arrestato stalker

Nola. Gli agenti del Commissariato di Polizia Nola hanno arrestato F.C. di 45 anni, responsabile del reato di stalking. Ieri mattina i poliziotti sono intervenuti in via F.lli Bandiera dove hanno notato una tenda canadese montata sotto l’edificio abitato da una donna focalizzata come vittima al fine di intimorirla e farle lasciare l’abitazione regolarmente assegnata.

Ma poco prima il 45enne si era arrampicato sul balcone dell’appartamento impossessandosi di una bombola a gas lanciata nel vuoto e poi compiendo la stessa cosa con una seconda bombola. Ma aveva tentato anche di entrare nell’appartamento prendendo a calci la finestra e minacciando continuamente l’occupante.

Negli anni scorsi l’appartamento in questione era stato occupato abusivamente dal 45enne approfittando dell’assenza della donna per una ristrutturazione. Dopo un lungo iter processuale l’abitazione in questione era ritornata alla legittima assegnataria. Ma da allora sono cominciati gli atti intimidatori con aggressioni anche fisiche alla donna e  azioni violente danneggiando porte e finestre.

Il 15 dicembre scorso l’appartamento è stato definitivamente liberato ed occupato dall’assegnataria e, nell’occasione, F.C. non ha esitato a colpire con calci e pugni anche appartenenti alle forze dell’ordine. Pertanto l’uomo è stato arrestato per il reato di stalking e sottoposto dall’Autorità Giudiziaria al regime degli arresti domiciliari.