Napoli, lo vogliono rapinare dell’orologio. Lui rifiuta e sparano a una gamba

Napoli, lo vogliono rapinare dell’orologio. Lui rifiuta e sparano a una gamba

Provincia. Gli chiedono di consegnare l’orologio sotto la minaccia di una pistola. Lui si rifiuta e gli esplodono contro un colpo. E’ quanto raccontato ieri da 37enne napoletano, incensurato, arrivato nella notte tra sabato e domenica all’ospedale San Paolo di Fuorigrotta con un proiettile nella coscia sinistra.

La vittima, accompagnata all’ospedale dalla moglie, ha spiegato agli investigatori che intorno all’1.30, mentre era in via Vecchia Canzanella, è stato avvicinato da due persone su uno scooter armati di una pistola; quando ha provato a sottrarsi alla rapina, il malvivente armato ha aperto il fuoco mirando alle gambe.

Un solo colpo, poi i due sono scappati a mani vuote. Sull’accaduto indagano gli agenti della Polizia di Stato, che si sono occupati di raccogliere la testimonianza della vittima e delle ispezioni sul luogo della sparatoria. Si tratterebbe di un tentativo di rapina finito nel sangue.