Monteruscello, due pescatori trovano borsa con 24mila euro e la restituiscono

Monteruscello, due pescatori trovano borsa con 24mila euro e la restituiscono

Una storia di altruismo e grande senso civico arriva dal Monteruscello, quartiere di Pozzuoli, in provincia di Napoli. Come riportato da Cronaca Flegrea, Antonio, un pescatore di 63 anni e Gennaro, 33enne impiegato in una pescheria, hanno ritrovato un borsone contenente ben 24mila euro in contanti e l’hanno restituito al legittimo proprietario.

I due si erano recati all’ufficio postale di via Capuana a Monterusello quando, nelle vicinanze del Postamat, la loro attenzione è stata attirata ad un borsone da palestra lasciato incustodito; una volta aperto, i due hanno ritrovati i contanti, suddivisi in banconote di vario taglio, oltre a documenti di identità e a una carta di credito.

Una volta messi al sicuro i soldi in pescheria, il 63enne e il 33enne si sono subito messi alla ricerca del proprietario che però, sull’elenco telefonico della città, non era presente. Dopo varie peripezie, i due sono riusciti a mettersi in contatto con un parente dell’uomo che li ha fatti incontrare. “Non abbiamo immaginato nemmeno per sogno di toccare nulla. Non siamo eroi, abbiamo semplicemente fatto quello che tutti dovrebbero fare per senso civico” hanno dichiarato i due.