Modella uccisa in casa, terribili dettagli dalle indagini: “Torturata per ore e scuoiata”

Modella uccisa in casa, terribili dettagli dalle indagini: “Torturata per ore e scuoiata”

Iana Kasian è stata uccisa più di un anno fa ma ora emergono nuovi e terribili dettagli sull’omicidio. Per il delitto al momento è sotto processo il fidanzato Blake Leibel, 35enne figlio di un ricco uomo d’affari canadese. La modella di 30 anni, originaria di Kiev (Ucraina), è stata uccisa nel maggio del 2016 nella sua casa a West Hollywood.

La mamma della giovane non sentiva la figlia da giorno e decise dunque di avvisare la polizia. L’uomo si oppose però all’entrata degli agenti in casa e da lì è diventato l’indiziato numero uomo.  Secondo quanto riporta ora il Daily Mail, Iana è stata torturata per almeno otto ore poi le è stato asportato l’intero cuoio capelluto, il cranio spogliato della pelle fino alle ossa, le è stata strappata la pelle della parte destra del viso, scavato poi fino alla mascella e le è stato tagliato l’orecchio destro. Ma non solo. Alla donna è stato anche dranto tutto il sangue. “Crudeltà mai vista prima”, ha commentato il patologo che si è occupato del corpo della modella. Ora il fidanzato è in attesa di processo e il suo avvocato sta tentando di fargli riconoscere l’incapacità di intendere.