“Liberi” i malviventi presi in via Roma a Giugliano: solo uno ai domiciliari

“Liberi” i malviventi presi in via Roma a Giugliano: solo uno ai domiciliari

In due hanno ottenuto l’obbligo di firma, quindi sono liberi di circolare e di andare in giro a far ancora danni. L’altro malvivente arrestato dai carabinieri lo scorso sabato invece ha ottenuto gli arresti domiciliari. Questa la decisione presa dal giudice nei confronti dei tre migranti presi a seguito di un furto.

L’arresto eclatante lo scorso sabato in via Roma quando i balordi si recarono nello stesso negozio dove qualche giorno prima avevano messo a segno un furto. Circa dieci i capi infilati nei pantaloni. Il titolare del negozio però, quando li ha visti di nuovo, li ha riconosciuti, allertando di fatto i carabinieri che si trovavano a pochi passi dall’esercizio commerciale. I militari li scoprirono con la refurtiva del vecchio negozio ed anche con rapidi abbigliamento provento di un nuovo raid. Nonostante il reato reiterato però solo uno è ai domiciliari, ovvero colui che aveva più precedenti penali. Gli altri hanno solo l’obbligo di firma presso la stazione dei carabinieri di Castelvolturno.