La Lega Nord dice no alle ecoballe di Giugliano: “Non vogliamo la munnezza campana”

La Lega Nord dice no alle ecoballe di Giugliano: “Non vogliamo la munnezza campana”

La Lega dice no alle ecoballe. A dichiaralro il segretario Paolo Grimoldi segretario del partito e lo riportano stamattina tutti i grandi quitidiani italiani. Queste le sue parole: «Si sente puzza di bidone in ciò che Renzi pensa di rifilare al nord” e poi continua: “Come Lega Nord, insieme alla Regione Lombardia, siamo pronti a ogni tipo di opposizione, in Parlamento e fuori. Questo — dice  Grimoldi segretario lombardo della Lega — deve essere chiaro sia per il premier Renzi, che ha stanziato come sempre una cospicua somma per aiutare la Campania a fare quello che tutte le altre Regioni fanno da sole, sia al governatore campano De Luca, che solo alcuni giorni fa ha annunciato trionfalmente che a breve partiranno le procedure di gara per lo smaltimento, ovviamente fuori dalla Campania, delle ecoballe.Una notizia che ci allarma — conclude — visto quanto accaduto negli anni scorsi, per cui è meglio essere chiari fin da subito: nemmeno un grammo di queste tonnellate di ecoballe della Campania dovrà essere smaltito in i pianti della Lombardia dove abbiamo già il problema dello smog da gestire e non vogliamo appesantire la nostra aria anche con le scorie dello smaltimento dei rifiuti campani. Abbiamo già dato in passato e non accetteremo neppure un grammo di munnezza campana. Per cui Renzi e il presidente De Luca si rivolgano altrove».

Il vice di De Luca Fulvio Bonavitacola risponde: “Non cado nelle provocazioni”. Insomma si va avanti.