La bella storia di Gabriele, campione europeo di taekwondo

La bella storia di Gabriele, campione europeo di taekwondo

 Un risultato speciale quello che ha raggiunto la Polisportiva Canguro di Antonio Napolano, Maestro di Taekwondo, noto ormai a livello mondiale. Questa volta la causa dei festeggiamenti è stato l’atteso trofeo europeo raggiunto dalla cintura nera Gabriele Caulo, giovane quindicenne di Villaricca, che ha sconfitto in finale il Campione in carica della federazione tedesca. Gabriele ha raggiunto la medaglia d’oro dopo cinque combattimenti da cui è uscito sempre vincitore.

 A raccontarci la cronaca degli avvenimenti è lo stesso Maestro Napolano: sabato 3 luglio, a Strasburgo, nella città simbolo dell’Unione Europea, si celebravano i Campionati europei di Taekwondo, una delle arti marziali più impressionanti dal punto di vista della tecnica e della preparazione agonistica. Gabriele era partito da Villaricca con l’auspicio di poter dare il massimo per raggiungere il risultato più ambito. Gabriele, due volte campione Italiano nella categoria – 49kg, era arrivato a Strasburgo con la massima concentrazione ed un’idea molto chiara: l’onore di rappresentare l’Italia e portare a casa il titolo europeo della disciplina, per la categoria – 49 kg.

Uno dopo l’altro a superate tutte le fasi eliminatorie fino a raggiungere la finale e conquista la medaglia d’oro. Tra l’altro, ha ricordato Napolano, la nostra palestra ha rappresentato per l’Italia anche la delegazione femminile, con l’ottimo risultato di Alessia Napolano

Per il Sindaco di Villaricca, Avv. Francesco Gaudieri, un risultato importante che premia l’impegno e la dedizione; la determinazione e il merito di averci creduto, collocano Gabriele tra i giovani di riferimento della nostra città, un esempio per tutti i ragazzi e le ragazze che si dedicano con serietà alle loro passioni. Un risultato rilevante anche sul piano sociale, per i valori dello sport della meritocrazia dei risultati. Inoltre, ha chiosato Gaudieri, il risultato premia ancora una volta l’ottimo lavoro della Palestra Canguro, una delle realtà sportive più importanti del nostro territorio e, in ragione dei risultati ottenuti, di tutta l’Italia.