Istituito il registro regionale delle associazioni sportive e di attività motorio-ludico-ricreative

Istituito il registro regionale delle associazioni sportive e di attività motorio-ludico-ricreative

Su proposta dell’Assessore all’Istruzione, Politiche sociali e Sport, Lucia Fortini, la giunta regionale ha approvato la delibera che istituisce il registro regionale delle associazioni sportive e di attività motorio-educative-ricreative.

Il registro si compone di due sezioni:

sezione A, dove sono iscritte d’ufficio le associazioni sportive dilettantistiche in possesso dell’iscrizione nel registro delle società e delle associazioni sportive dilettantistiche tenuto dal Coni;

sezione B, dove possono iscriversi le associazioni, gli enti di promozione o le associazioni che perseguono la finalità dello sviluppo e della diffusione delle attività motorio-educativo-ricreative, non iscritte nel registro del Coni ed in possesso di alcuni requisiti minimi.

L’istituzione del registro è solo il primo di una serie di adempimenti che intendiamo approntare per mettere a regime una legge approvata ormai due anni fa. L’obiettivo è di perseguire una nuova politica dello sport, ritenuta dalla Giunta di Vincenzo De Luca un elemento importante e fondamentale per la crescita dei giovani, per il mantenimento della salute fisica e mentale di tutti i praticanti e dell’integrazione sociale tra le persone e la comunità” ha dichiarato l’Assessore Fortini.