Giugliano. Spari al bar Montella, Nina Moric: “Ecco la verità”

Giugliano. Spari al bar Montella, Nina Moric: “Ecco la verità”

Giugliano. Arriva la risposta di Nina Moric dopo l’episodio avvenuto stanotte sulla circumvallazione e che l’ha vista oggi al centro della cronaca. Prima degli spari era stata anche lei infatti al bar Montella, dove poco dopo l’una è rimasta ferita una ragazza raggiunta da alcuni colpi di pistola esplosi – seconda la prima ipotesi degli inquirenti a scopo intimidatorio – contro le vetrine del locale. Per questo in un primo momento si è parlato anche dell’ipotesi interrogatorio della Moric per un chiarimento agli inquirenti sulla vicenda.

“Vi devo spiegare 2 o 3 cose perché vedo un po’ di confusione. – scrive la modella croata dal suo profilo facebook – Il video della cena di ieri è stato girato nella Pizzeria da Michele, a Napoli centro, pizzeria fra le più famose della città e di conseguenza piu famose del mondo. Abbiamo cenato insieme a tutti i nostri amici. Dopo dovevo passare a salutare degli amici in provincia di Caserta, e solo io e il mio fidanzato per strada – spiega l’ex moglie di Corona – ci siamo fermati in questo bar di Giugliano per prendere un caffè, dove è accaduta quella che è una disgrazia a cui io non ho assistito e ci tengo a precisarlo ci sono passata 2 ore prima, come spesso succede il caffè mi è stato offerto e mi è stata fatta una foto con il gestore la moglie e una bambina che presumo fosse figlia dei due”.

“Il mio nome viene inserito nei titoli di questa vicenda, – prosegue la Moric che evidentemente non ha preso bene il suo coinvolgimento – sempre e solo per dare qualche click in più alle vostre notizie. Ma io sto benissimo. E non ho assistito a nulla di tutto questo per fortuna. Un bacio alla ragazza e che possa riprendersi presto”. Intanto la vittima, la 37enne Elena Berlingieri, è ricoverata in gravi condizioni al Cardarelli ma fuori pericolo di vita.