Giugliano, scoperti a incendiare rifiuti vicino la scuola: arrestati

Giugliano, scoperti a incendiare rifiuti vicino la scuola: arrestati

GIUGLIANO. Servizio di alto impatto dei carabinieri ieri a Giugliano. Sono stati arrestati in flagranza due operai extracomunitari poiche’ sorpresi a varcaturo, in via ripuaria angolo via carrafiello, mentre incendiavano su pubblica via ed in prossimità della scuola elementare “don giuseppe diana”, rifiuti speciali non pericolosi di varia natura costituiti prevalentemente da buste di plastica, rifiuti solidi urbani e scarti derivanti da potatura di piante.

L’incendio sviluppatosi veniva estinto dai vigili del fuoco di napoli-monteruscello. L’area è stata sottoposta a sequestro.

Durante l’operazione sono poi state denunciate 6 persone, di cui 1 per detenzione illegale di munizioni, 2 per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, 1 per duplicazione abusiva opere dell’ingegno, 1 per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere, 1 per ricettazione.

Sono poi stati sequestrati 8 grammi di cocaina, 2020 cd e dvd, elevate 10 contravvenzioni al codice della strada, di cui cinque per mancata copertura assicurativa, due per guida senza patente, due per guida senza casco protettivo, una per guida ciclomotore privo di targa

Infine sono stati sequestrati/fermati amministrativamente dieci veicoli.