Giugliano. Rischio chiusura per la Biblioteca, l’amministrazione dice ‘No’ allo stop

Giugliano. Rischio chiusura per la Biblioteca, l’amministrazione dice ‘No’ allo stop
Biblioteca a rischio chiusura per carenza di personale, arriva il ‘No’ allo stop. L’Amministrazione Comunale blocca la chiusura della biblioteca di via Verdi per consentire la frequenza dei ragazzi che hanno bisogno di spazi per lo studio. In settimana sarà organizzato un tavolo tecnico per risolvere una volta per sempre le continue emergenze di questo servizio. I consiglieri di maggioranza e gli assessori di giunta si sono resi disponibili a garantire l’apertura della Biblioteca con la loro presenza.
“La responsabilità e il senso del dovere e il rispetto verso le istituzioni che rappresentiamo – afferma l’assessore Vincenzo Mauriello, con delega alle Politiche Sociali e al Welfare – hanno sempre contraddistinto dal primo giorno l’ Amministrazione. Paghiamo decenni di non pianificazione del personale, l’ultimo concorso risale all’amministrazione del Sindaco Gerlini per i vigili Urbani, anni di buio totale tutte le amministrazioni che si sono succedute non hanno mai pianificato un aumento del personale comunale, tutte sono state miopi. E’ incredibile che se da una parte le Amministrazioni comunali non si sono preoccupate dei Concorsi mai nessun deputato o consigliere regionale ha pianificato qualcosa di concreto per questa città. Si vedevano o si vedono solo sotto l’elezioni. E il patto di stabilità esiste solo da poco di dieci anni.”
Il consigliere Pasquale Casoria, capogruppo della lista Antonio Poziello: “È nostro dovere garantire il diritto allo studio dei giovani del territorio. Il consigliere Francesco Iovinella, capogruppo della lista Giugliano Libera: “Affrontiamo con grande responsabilità ogni atto e difficoltà che l’amministrazione riceve da quanto ci siamo insediati, come garantire l’apertura nonostante la defezione di personale che la macchina amministrativa vive. Per questo voglio ringraziare tutto il personale che con sacrificio riesce garantire tutti i servizi alla cittadinanza”.
Il Consigliere Giuseppe D’Alterio, lista dei Verdi: “Come membro della terza commissione sono soddisfatto della non chiusura in quanto è un diritto degli studenti usufruire degli spazi pubblici in questo periodo di esami. Insieme ai colleghi della minoranza abbiamo sempre avuto in commissione una particolare attenzione alla biblioteca e informati dagli colleghi ci siamo attivati con lassesore Mauriello per impedirne la chiusura. Come commissione stiamo verificando anche il perché dell’assenza ancora del Wi-Fi.
Il Consigliere UDC Cristoforo Tartarone: “È nostro dovere garantire agli studenti l’apertura della Biblioteca, i ragazzi rappresentano il nostro presente e il nostro futuro. L’Amministrazione garantirà e sarà sempre accanto di tutti i cittadini. La consigliera Martina Zenna, ex NCD: i giovani hanno bisogno di spazi dove studiare in particolar modo in questi mesi che siamo tutti sotto esami. Il consigliere Giovanni Russo, lista Antonio Poziello e membro della terza commissione: “Nonostante le mille difficoltà dovute ad una carenza cronica di organico della nostra macchina amministrativa siamo stati capaci di ovviare tempestivamente al problema, anche se necessario con la nostra stessa presenza, bloccando sul nascere le polemiche e garantendo ai giovani studenti la continuità ed il supporto allo studio di cui hanno bisogno. Stiamo affrontando anche altre problematiche come la rete Wi-Fi. La consigliera Antonietta Russo, lista Giugliano Libera e membro terza commissione consiliare: “Preoccupati per il grave disagio agli studenti giuglianesi ci siamo attivati e in sinergia con l’assessore Mauriello con delega Politiche Sociali e Wealfare siamo riusciti a scongiurare la chiusura pomeridiana della biblioteca comunale. Stiamo anche pianificando in maggioranza e in commissione altri interventi nell’ interesse dei giovani.”
comunicato stampa