Giugliano. Quattro milioni di euro per mettere a nuovo le “stecche pesanti” di Casacelle

Giugliano. Quattro milioni di euro per mettere a nuovo le “stecche pesanti” di Casacelle

GIUGLIANO. Lo ha annunciato nel corso del consiglio comunale il sindaco Antonio Poziello. Saranno ristrutturate le cosiddette stecche pesanti di Casacelle, quartiere popolare che vive da anni in una condizione di degrado. Il Comune però è riuscito a intercettare ben 4 milioni e 550mila euro che serviranno a mettere in sicurezza e ristrutturare i ben 92 alloggi costruiti nel post terremoto e a cui non è stata mai effettuato alcun tipo di manutenzione come denunciano i residenti.

Il progetto, presentato dall’ente di Corso Campano, è stato approvato dalla Regione Campania e interesserà gli esterni come gli interni degli appartamenti. Si partirà dalla rimozione dell’amianto, agli ascensori mai entrati in funzione, ai solai mal messi: una vera e propria messa a nuovo che i residenti del quartiere chiedono da anni. Dopo l’approvazione del finanziamento, dovranno essere poi fatte le gare d’appalto per affidare i lavori. Si presume che dopo l’estate potrebbe prendere il via la messa a nuovo delle stecche pesanti. Solo qualche settimana fa siamo stati con le nostre telecamere proprio all’interno di uno degli stabili e una residente ci aveva mostrato lo stato di degrado in cui sono costretti a vivere. (“Ascensori guasti e amianto sui tetti”: l’appello della signora Maria Cristina che vive nelle stecche pesanti. Guarda il video)

Tra gli interventi previsti: la demolizione completa degli interni di tutti gli alloggi, l’adeguamento e il miglioramento sismico che consisterà nel rifacimento totale di tutti gli impianti (tecnologico, idrosanitario, termico, tecnico), la sistemazione delle rampe per disabili con realizzazione di coperture e ringhiere. E ancora l’eliminazione di recinzioni pericolose dei giardinetti, il rifacimento della pavimentazione delle scale, dei portoni di ingresso con strutture in alluminio e sopratutto l’eliminazione di amianto dai tetti. Infine saranno anche realizzati impianti di fotovoltaico per ridurre gli sprechi energetici. “Gli interventi sono stati concepiti per soddisfare le esigenze della popolazione residente e sposare poi i requisiti del bando – ha dichiarato il vicesindaco Pianese – L’amministrazione è estremamente attenta a cogliere tutte le possibilità per dare riscatto alla nostra città e renderla degna per tutte le esigenze che i cittadini. Il cospicuo finanziamento ottenuto costituisce il primo frutto di un’azione sinergica posta in essere dall’intera amministrazione” ha concluso Pianese.

“In un periodo in cui non ci sono soldi, le casse comunali sono agli sgoccioli, abbiamo una vera e propria boccata di ossigeno grazie a questo finanziamento per zona che ha bisogno di interventi importanti – ha dichiarato l’assessore Giulio Di Napoli – Un plauso va all’ufficio tecnico che nel periodo estivo ha lavorato affinché il nostro Comune venisse scelto a dispetto di altri”.