Giugliano, operaio morto di Qualiano trasportato in ospedale

Giugliano, operaio morto di Qualiano trasportato in ospedale

Operaio morto a Giugliano trasportato all’ospedale San Giuliano. A riportare la notizia poco fa il portale Il Mattino. Si tratterebbe di un uomo del 1961, 56 anni, nato a Villaricca e residente a Qualiano, Giuseppe Prestigiacomo.

Secondo una prima ricostruzione investigativa, l’uomo sarebbe stato vittima di un incidente sul lavoro in un cantiere mobile sulla circumvallazione esterna. Stava installando una recinzione quando, per cause ancora da chiarire, sarebbe caduto impattando contro il suolo. I colleghi lo hanno immediatamente trasportato in ospedale ma il personale sanitaro del nosocomio giuglianese non ha potuto fare altro che constatarne il decesso.

Il corpo senza vita presenta un ematoma alla testa di notevoli dimensioni. Al pronto soccorso carabinieri e polizia. Le indagini sono state affidate ai militari della Compagnia di Giugliano guidati dal tenente Giuseppe Viviano.  Il corpo dell’uomo è stato sequestrato dalla Procura di Napoli Nord, che ha disposto l’autopsia sul cadavere. L’esame autoptico potrà fare luce su una vicenda dai contorni ancora poco chiari.