Giugliano, lezione al Minzoni del comandante De Lise: “La camorra è morte anticipata”

Giugliano, lezione al Minzoni del comandante De Lise: “La camorra è morte anticipata”

Giugliano. Dopo la lezione sul bullismo e il cyberbullismo, il comandante dei Carabinieri De Lise fa appello ai docenti all‘ISIS Minzoni: “Dobbiamo parlare di camorra. Solo così il mito del camorrista potrà essere sfatato agli occhi dei ragazzi”.

“Dobbiamo fare capire ai ragazzi  – prosegue il militare dell’Arma – che seguire quella strada è morire anticipatamente. Bisogna dire che se si ha un esercizio commerciale e si cede nel pagare il pizzo, quello è reato. Qualsiasi tipo di lavoro dovessero fare, devono sapere che l’omertà favorisce la camorra, altrimenti sarebbe stata già sconfitta”.

Poi conclude: “I camorristi sono latitanti nei loro territori e sfruttano il silenzio dei cittadini che li circondano. Chi fa servizio in questi territori deve parlare anche e soprattutto di questo”.