Giugliano. Ennesimo furto, l’imprenditore: “Lascio”. Visita di Poziello e presidente Asi

Giugliano. Ennesimo furto, l’imprenditore: “Lascio”. Visita di Poziello e presidente Asi

Giugliano. Ennesimo colpo in zona Asi. Il presidente del Polo Asi di Giugliano, Luigi Russo ha guidato una visita istituzionale del sindaco Antonio Poziello, presso l’azienda Aps, che nella nottata di ieri ha subito un altro furto. Sotto accusa è finita ancora una volta la comunità rom  che è insediata in una serie di campi abusivi e non, a corollario della zona industriale di Giugliano-Qualiano.

Ad accogliere il neo presidente Russo ed il Sindaco, il titolare Giovanni Di Lanno, che ha esternato il proprio rammarico, per il terzo episodio intrusivo in questo anno. Danni tutto sommato contenuti, per un’azienda che si occupa di alimenti pastellati e semilavorati, che hanno un ottimo successo e sono immessi sul mercato con il marchio Fricrok. “Son venuti a fare spesa ed oltre a portare via molti prodotti, molti li hanno abbandonati lungo il percorso”, ha raccontato il titolare ai suoi ospiti ai quali ha fatto visitare l’azienda che si candida ad essere davvero di eccellenza.

E’ l’ennesimo raid per l’azienda nel corso dell’ultimo anno. Ad agosto un altro furto aveva infatti provocato danni per circa 60mila euro. L’imprenditore, dopo il colpo della scorsa notte, attraverso un’intervista a Il Mattino ha dichiarato: “Basta, lascio. Venire qui è stato un errore”. Sul caso, attraverso facebook, è intervenuta anche la deputata giuglianese del Pd Giovanna Palma: “Grazie ad un’amministrazione silente ed inadempiente, totalmente incapace di rappresentare, curare e promuovere lo sviluppo economico della nostra città, ci troviamo oggi a dover leggere l’addio di un altro importante imprenditore ( dott. Di Lanno patron della APS Surgelati) che dopo l’ennesimo furto ha deciso di trasferire la sua azienda lasciando la nostra zona ASI”.

Il primo cittadino ed il presidente del consorzio tengono a sottolineare però che gli imprenditori non sono soli e che si sta lavorando per il rilancio dell’area industriale di Ponte Riccio. “Questa area industriale deve essere una leva strategica di crescita e sviluppo  e sulla quale c’è grande interessa ed attenzione della città di Giugliano.- ha sottolineato il sindaco PozielloInteresse anche nella costruzione di partenariati istituzionali e nella ricerca di fondi, per la riqualificazione ed il rilancio per rendere attrattiva l’area industriale di Giugliano, che ha sempre vissuto uno stato di abbandono da parte dell’Amministrazione comunale e quindi di isolamento degli imprenditori.- poi ribatte- Oggi non sono più soli, oggi, hanno un’Amministrazione che è al loro fianco e si offre di costruire quelle convergenze istituzionali, quei partenariati importane ti per la crescita ed è pronta a costruire progetti che guardino all’Europa”.

Il Presidente in carica da circa un mese, nel confermare tutta la sua disponibilità al titolare dell’azienda, ha anche avuto modo di sottolineare l’importanza delle sinergie tra le parti: “Ringrazio il sindaco Poziello, per essere qui presente e ci conforta la vicinanza della massima istituzione locale. – afferma il presidente Russo–  Solo lavorando insieme, tutti in un verso e guardando fiduciosi al futuro, riusciremo a portare questo Polo industriale allo splendore che merita, perché in questo insediamento, che ho visto nascere, vi sono aziende che competono su vetrine internazionali. Certo ci sono tanti sacrifici, che vengono premiati con la qualità dei prodotti e del lavoro delle persone. Faremo rete, per andare incontro alle esigenze dei singoli e nel contempo cresceremo tutti”.