Giugliano, attacco bipartisan agli assessori. Ragosta contro Marino: “Fa comodo a Poziello, firma e non dà fastidio”

Giugliano, attacco bipartisan agli assessori. Ragosta contro Marino: “Fa comodo a Poziello, firma e non dà fastidio”

Un attacco bipartisan agli assessori della giunta Poziello, in particolare a Miriam Marino e Carla Rimoli, quest’ultima definita da Andrea Guarino un sotto assessore. A mostrare mal di pancia nei confronti dell’amministrazione nel corso del consiglio comunale sono stati anche alcuni esponenti di maggioranza. Paolo Liccardo e Andrea Guarino sono intervenuti esponendo il loro disappunto sul bilancio e su alcuni esponenti della giunta. C’è però stata anche una frattura tra i due consiglieri Udc in assise: Tartarone ha elogiato il bilancio, Guarino ha detto che si aspettava un bilancio politico non tecnico. In particolare però sempre il commissario cittadino del partito ha chiesto l’azzeramento della giunta.

Altra nota politica di non poco rilievo, l’assenza di Giuseppe D’Alterio dei Verdi durante il consiglio. L’attacco più forte però è giunto da Rosario Ragosta, da qualche mese all’opposizione che non ha risparmiato parole durissime nei confronti del sindaco definendolo un accentratore ma soprattutto di Miriam Marino che, da noi intercettata, non ha voluto replicare.